Bitonto, 20enne arrestato dopo aver rubato un telefono cellulare ad una coppia

Nella serata di ieri i Carabinieri della Compagnia di Bitonto hanno arrestato un 20enne del posto protagonista di un maldestro tentativo di estorsione ai danni di una giovane coppia di fidanzati. I fatti sono accaduti nei pressi di Piazza Cattedrale, dove il giovane ha prima avvicinato una delle due vittime chiedendo il favore di poter utilizzare uno dei loro cellulari per fare una telefonata, ma una volta ottenuto l’assenso è fuggito via con lo smartphone; poco dopo ha contattato la coppia chiedendo 100 euro per la restituzione.
Terminata la conversazione, però, i due ragazzi hanno immediatamente denunciato il fatto ai carabinieri che hanno identificato il 20enne e lo hanno raggiunto presso la sua abitazione, dove, una volta rinvenuto lo smartphone rubato, è finito in manette. Il telefonino è stato restituito al legittimo proprietario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *