Brindisi, incendiati tre cassonetti dei rifiuti dell’azienda Monteco

bidoniBruciati altri tre cassonetti dei rifiuti dell’azienda Monteco. Dopo gli otto bidoni distrutti dalle fiamme la notte tra domenica e lunedì, altri tre cassonetti sono stati incendiati. E sempre nel quartiere Commenda. Ad essere presi di mira, i contenitori dell’umido in via Sicilia e in una traversa di via Appia. Si cerca di capire se si tratti solo di un atto vandalico o se l’episodio possa avere alla base altre cause.

Un momento delicato per il servizio raccolta rifiuti, dato che la Monteco è in regime di proroga sino a quando non saranno verificati i requisiti dell’azienda Aimeri, che si è appena aggiudicata la gara d’appalto. Nel frattempo, il Tar ha sospeso la stessa gara d’appalto, dopo l’opposizione presentata da un’altra azienda dei rifiuti, ‘Bianco Igiene’, che non è stata invitata a partecipare al bando negoziato.

Durante i primi incendi, che hanno interessato in particolar modo la zona Commenda nelle vicinanze del mercato ortofrutticolo, alcuni testimoni raccontano di aver visto fuggire due ragazzi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *