Brindisi, indagati sei medici dell’ospedale ‘Perrino’

ospedale Perrino_BrindisiSei medici del reparto di cardiologia dell’ospedale ‘Perrino’ di Brindisi sono indagati per omicidio colposo nell’ambito di un’inchiesta su un presunto caso di malasanità relativo alla morte, avvenuta l’11 ottobre scorso, di Pietro Leone, 55 anni, di Ceglie Messapica. Ieri il pm Savina Toscani ha conferito l’incarico ai medici legali Roberto Vaglio e Antonio De Giorgi, che hanno eseguito l’autopsia, dopo aver riesumato il corpo dell’uomo. Nell’esposto presentato dalla famiglia di Leone, l’uomo è morto a seguito di un intervento di angioplastica. In questo caso, bisognerà valutare se c’è stata negligenza o imperizia da parte dei medici che se ne sono occupati dal momento del ricovero fino al decesso. Leone, a quanto è stato accertato, soffriva di problemi cardiaci. Le cartelle cliniche sono state sottoposte a sequestro. I medici legali hanno 60 giorni di tempo per consegnare la perizia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *