Brindisi, rubato panettone dall’albero di Natale del reparto di Pediatria del ‘Perrino’

A Natale, in teoria, si è tutti più buoni. Anzi, si dovrebbe, perchè quanto accaduto a Brindisi è tutto fuorchè animato da spirito natalizio. Dagli addobbi dell’albero di Natale allestito nel reparto di Pediatria dell’ospedale ‘Antonio Perrino’, infatti, è sparito un panettone appeso a mò di pallina, destinato ai piccoli ospiti. Il direttore di Pediatria, Fulvio Moramarco, ha commentato l’accaduto, ricordando con rabbia anche i numerosi precedenti. “Quando l’imbecillità si fa persona, non c’è nulla da fare. Negli anni scorsi hanno rubato, sempre nel reparto di Pediatria, le statuine del presepe. Poi, non contenti, hanno rubato tutto il presepe. Quest’anno hanno ricominciato: hanno rubato il panettone, avendo cura però di lasciare appeso all’albero, il contenitore”.
Moramarco non ha risparmiato parole dure nei confronti dell’autore del gesto e di tutti quelli pronti a sparare a zero contro dottori e infermieri, rimarcando gli sforzi che il personale in servizio che cura e accudisce i bambini ha fatto per allestire le decorazioni, albero compreso. “Lascio a voi la parola, io sono sconsolato. So solo che la gente quando viene in ospedale si lamenta, e quanto. Al responsabile di tutto questo dico: sappi che l’albero lo abbiamo comprato con i soldi nostri, non con quelli dell’ospedale; tutti gli addobbi li abbiamo comprati noi”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *