Brutto scivolone interno per la Coserplast Matera

COSERPLAST MATERA-TONAZZO PADOVA 0-3

MATERA: Matheus 11, Casulli, Percoco, Postiglioni 1, Berni 3, Pinerua 13, Janusek 12, Suglia 9, Di Tommaso, Gaetano. All. Draganov

PADOVA: Garghella, Leonardi, Moretti 14, Vedovotto 14, Volpato 1, Giannotti, Balaso, Rosso 15, Mattera 3, Pedron, Salgado 7, Maniero. All. Schiavon

ARBITRI: Gasparro di Salerno e Canessa di Bari

SEQUENZA SET: 17-25 (25′); 20-25 (24′); 26-28 (32′)

BATTUTE VINCENTI: 5-3

BATTUTE ERRATE: 17-12

Brutta sconfitta per la Coserplast Matera nel quarto turno del campionato di pallavolo maschile di A2. Al ‘Palasassi’ gli uomini di Draganov cedono per 3-0 al Tonazzo Padova, squadra ambiziosa che ha dimostrato di essere superiore e di giocare una pallavolo davvero piacevole; nelle fila materane, l’assenza di Corsini si è fatta sentire. Un ko che brucia, perchè c’era bisogno di dare continuità alla vittoria della scorsa settimana contro il Potenza Picena.

Primo e secondo set a totale appannaggio degli ospiti, guidati dal trio Moretti-Vedovotto-Rosso, che hanno fatto la differenza e spostato subito gli equilibri, come testimoniato anche dai time out tecnici (5-8 e 9-16 nel primo set, 5-8 e 12-16 nel secondo).

I materani si svegliano nel terzo set, e giocano con più piglio, con Pinerua che realizza anche 4 ace consecutivi, portando i suoi al massimo vantaggio (9-3). Il pubblico si scalda e trascina la squadra, ma i patavini danno sempre la sensazione di essere sul pezzo, di mantenere la calma e colpire. La gara è più combattuta, punto a punto, ma l’errore di Matheus sancisce la vittoria dei veneti dopo mezz’ora di battaglia.

Inizia così con una sconfitta il trittico di gare che vedrà impegnata la Coserplast in una settimana: giovedì trasferta in Brianza contro il Vero Volley Monza, e domenica al ‘Palasassi’ contro il Sieco Service Ortona, compagine che, sino alla vigilia di questa giornata, condivide la vetta della classifica con il Globo Sora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *