Buono l’esordio per le squadre Pielle Matera

Siamo giunti alla vigilia della terza giornata del campionato regionale “Under 19”. Il campionato ha avuto inizio con tre vittorie su quattro gare per le due squadre della Pielle. La squadra targata Eosolare non ha avuto alcuna difficoltà a vincere dapprima in trasferta in quel di Melfi (54-93) e poi la gara interna con la Emme infissi Basket Potenza (116-64). La squadra targata La Fondiaria, invece, ha esordito perdendo di soli tre punti, dopo un tempo supplementare con i “cugini” della Virtus (58-61), ma poi si è prontamente riscattata vincendo con lo stesso risultato (61-58) con la Timberwolvers Potenza.

Come si evince dai risultati finali, saranno poche le difficoltà che incontreranno i ragazzi dell’Eosolare nel corso del campionato, considerando anche che vengono sottoutilizzati gli atleti reduci da convocazioni, il giorno precedente, in A dilettanti (Bawer) e C2 (Eosolare).

Questa è un’ulteriore dimostrazione del timore che avevano i dirigenti della FIP della vicina Puglia che hanno escluso la squadre materane dalla disputa dei campionati di eccellenza di organizzazione del Comitato Regionale Pugliese, per timore di non avere la certezza che una squadra di quella regione potesse vincere la competizione.

Ma in casa Pielle non ci si perde d’animo, come asserisce Rocco Dimasi, titolare dell’Eosolare, sponsor della Pielle: ”Ci siamo iscritti al campionato d’eccellenza perché pensavamo di avere una buona squadra che, certamente, sarebbe stata all’altezza delle prime della vicina Puglia. Non riusciamo a comprendere l’atteggiamento dei dirigenti federali pugliesi che, con questi atteggiamenti, certamente non aiutano la crescita della pallacanestro in Basilicata. Oggi, allo stato attuale, essendo l’unica squadra iscritta all’eccellenza della regione, dovremmo accedere di diritto alla seconda fase interregionale, purtroppo senza disputare gare, forse a mezzo di uno spareggio proprio con la vincente dell’eccellenza Pugliese. Queste sono decisioni che attendiamo dalla Federazione centrale. La nostra giovane azienda ha voluto sostenere un progetto ambizioso legato alla promozione del basket giovanile, ma sembra che il primo ostacolo alla realizzazione del progetto sia proprio la Federbasket che, pur potendo, non offre le stesse opportunità a tutti i suoi tesserati. Questa triste esperienza la stiamo vivendo sulla nostra pelle, in quanto non si capiscono le motivazioni che abbiano indotto la FIP Puglia all’esclusione delle squadre materane.

Tali atteggiamenti scoraggiano gli imprenditori a sostenere le attività sportive in ambito pallacanestro e dirottare risorse verso altri sport”.

Mentre la squadra Eosolare gioca “fuori classifica” in attesa di disputare gli spareggi di qualificazione alla seconda fase d’eccellenza, La Fondiaria, regolarmente iscritta al campionato regionale, con una vittoria ed una sconfitta ha avuto un inizio di stagione positivo e si propone di dare filo da torcere alle grandi del campionato per essere considerata tra le grandi dell’Under 19 di Basilicata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *