Cala la produzione di vino novello e delle castagne pregiate

“I vitivinicoltori lucani producono sempre meno novello e si registra un calo sino all’80% di castagne pregiate come il marroncino Igp di Melfi a causa del cinipide”. Lo evidenzia la Cia-Confederazione italiana agricoltori della Basilicata riferendo che saranno solo poche decine di migliaia le bottiglie di novello, soprattutto Aglianico del Vulture, Grottino di Roccanova, Terre Alta Val d’Agri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *