Calcio prima categoria: Prima vittoria stagionale per il Sassi Matera che si impone per due a zero sulla Sanseverinese

Nella quarta giornata del campionato lucano di prima categoria, il Sassi Matera conquista la sua prima vittoria al cospetto della Sanseverinese, nel nuovo campo sportivo della Zona Paip. Un successo “scacciacrisi”  fortemente voluto dal team materano ottenuto contro un ostico avversario e grazie all’eccellente prestazione dell’attaccante Ramundo, autore della doppietta che rilancia nel campionato la formazione del presidente Santorufo. La prima frazione di gioco terminava a reti inviolate , senza particolari sussulti per le rispettive difese. Le fasi iniziali del secondo tempo registravano una leggera supremazia territoriale della squadra ospite , con i materani pronti a replicare con rapide ripartenze che iniziavano a creare insidie alla difesa della Sanseverinese. Grazie ad un articolato contropiede, Ramundo veniva servito con un preciso assist  al limite dell’area di rigore e batteva prontamente a rete. Il suo tiro veniva deviato dal portiere ospite che non riusciva ad impedire alla palla di oltrepassare la linea di porta. Il team ospite cercava prontamente di riequilibrare le sorti dell ‘incontro rendendosi pericoloso soltanto su calcio di punizione battuto dal limite dell’area, prontamente respinto dal portiere Martinelli. Nel finale di gara giungeva il raddoppio del Sassi Matera, in superiorità numerica a causa dell’espulsione di due giocatori ospiti, grazie al solito Ramundo che si liberava agevolmente di un avversario in area di rigore e batteva imparabilmente per la seconda  il portiere avversario. Questa sera il Sassi Matera ha ottenuto una vittoria importante che gli permette di rilanciarsi in classifica, dichiara il presidente del team materano Santorufo. Mister Scalcione: “Questo primo importante risultato premia il lavoro svolto in settimana e proietta il nostro team verso posizioni ambiziose della classifica”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *