Calcioscommesse: Caputo in ritiro, assente

“Il ritiro non è misura cautelare. Caputo venga in udienza”. Il giudice del Tribunale di Bari non ha accettato la giustificazione del capitano del Bari, Ciccio Caputo, che non si è presentato all’udienza del processo sul calcioscommesse per le presunte partite truccate dei campionati di serie B 2007-2008 e 2008-2009, Salernitana-Bari (del 23 maggio 2009, finita 3-2) e Bari-Treviso (del 10 maggio 2008, finita 0-1). Per l’accusa, gli incontri furono venduti dai biancorossi per 220mila euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *