Camera di Commercio di Basilicata firma memorandum con la Georgia

Scambiare informazioni ed espandere le relazioni tecniche, scientifiche, economiche e industriali, “organizzando anche simposi per i loro esperti e incoraggiando lo scambio di visite delle delegazioni d’affari”: sono alcuni degli obiettivi di un “Memorandum of Understanding” firmato dal presidente della Camera di Commercio della Basilicata, Michele Somma, e dal presidente della Camera di Commercio e Industria della Georgia, Giorgi Pertaia.
“Il Memorandum è stato sottoscritto in considerazione dell’interesse reciproco per legami più stretti tra gli imprenditori di entrambi i Paesi e al fine di esplorare nuove opportunità di cooperazione economica e industriale. – ha detto Somma – La firma del Memorandum è una delle tante azioni che stiamo promuovendo sul fronte dell’internazionalizzazione delle nostre imprese, una frontiera sempre più obbligata per rispondere alle sfide del mercato globale. In particolar modo in questa delicatissima fase congiunturale, in cui la pandemia sta producendo effetti su tutte le economie mondiali, occorre trovare spazi su nuovi segmenti di mercato, potenzialmente interessati al made in Italy. E la Georgia da questo punto di vista rappresenta un’ottima frontiera da esplorare”.
    L’Italia, in base ai dati del 2019, “è il terzo partner commerciale Ue della Georgia – ha concluso – e l’ottavo a livello mondiale. I due Paesi intrattengono rapporti economici di ottimo livello, il che si spiega in gran parte con l’alto grado di fiducia diffuso per il made in Italy, oltre che con il fatto che l’Italia e il suo stile di vita rappresentano da tempo un sicuro punto di riferimento per buona parte della società georgiana”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *