Campagna vaccinale over 60: inoculate finora oltre 500 dosi. Il plauso dell’onorevole Michele Casino per l’organizzazione nelle strutture di Matera

L’onorevole lucano di Forza Italia, Michele Casino esprime soddisfazione per l’andamento della campagna vaccinale senza prenotazione in corso a Matera per la fascia d’età compresa tra 60 e 79 anni. “Fino alla tarda mattinata di oggi – afferma l’onorevole Casino- sono state vaccinate 517 persone. E’ questo il dato che mi ha fornito il personale presente sul posto a Matera con la quale ho dialogato poco fa. La buona organizzazione messa a punto, fino alla tarda serata di ieri, dalla Regione Basilicata e dal  Commissario per l’Azienda Sanitaria Locale di Matera, Sabrina Pulvirenti, ha dato i suoi risultati. Per tutta la mattinata non si sono registrati assembramenti presso le due tende del Qatar allestite all’Ospedale Madonna delle Grazie”. Grazie al coordinamento dei vigilantes incaricati dall’Asm e della Polizia Municipale, la gente ha potuto disporsi in maniera regolare ed accedere ordinatamente alle due strutture attendendo il proprio turno di vaccinazione. “Soltanto intorno alle 14 – continua Casino- si è deciso di chiudere temporaneamente l’accesso per evitare situazioni di sovraffollamento. Dopo alcune decine di minuti, smaltita la coda, gli accessi sono stati riaperti ed è ripresa la distribuzione dei tagliandi di prenotazione per consentire l’ordinato afflusso delle persone agli ambulatori di vaccinazione. Dunque le dosi sono regolarmente disponibili, contrariamente ad alcune voci diffuse sui social media che millantavano l’esaurimento dei vaccini. Un plauso va fatto pertanto, non solo all’organizzazione ma anche ai cittadini di Matera e provincia che hanno adottato un comportamento esemplare nell’evitare assembramenti durante l’attesa. Secondo quanto riferito stamattina dai vertici dell’Asm, entro stasera si supereranno agevolmente le mille vaccinazioni. Invito quindi istituzioni e cittadini a continuare su questa strada con la vaccinazione di massa, perché solo in questo modo potremo presto uscire da questa pandemia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *