Campionati Italiani di Kickboxing, brillano gli atleti materani della Dinamyc Center

Si sono svolti i Campionati Italiani Assoluti di Kickboxing specialità tatami, dal 27 al 29 Maggio 2021 presso RDS Stadium Rimini. La Dinamyc Center di Matera è stata presente con i seguenti atleti:
Gabriel Bozza -57Kg Kick Light Cadetti
Lorenzo Zaccaro +69Kg kick Light Cadetti
Martina Di Lecce -55Kg Kick Light Senior.
La competizione si è svolta nel rispetto delle norme anti Covid19 (esibizione di tampone nasofaringeo negativo, misurazione della temperatura corporea, sanificazione Wmem con Be Safe, igienizzazione delle mani).
Dopo la rituale cerimonia di apertura, in cui il Presidente della federazione FederKombat Donato Milano ha tenuto un minuto di silenzio in memoria delle vittime dalla malattia da Covid19, è stato dato il via alle competizioni.
Il primo a salire sul tatami è stato Gabriel Bozza, il più giovane. In semifinale trova opposto un bravissimo fighter di Cuneo, molto forte di pugilato. Gabriel comincia tenendo a distanza il suo avversario nella prima ripresa, nella seconda l’avversario continua a pressare il fighter materano, ma il grande vantaggio acquisito da Gabriel sia nella prima sia nella seconda ripresa gli permettono di chiudere con la vittoria questo incontro, volando in finale. In finale Gabriel sfoggia tutto il suo bagaglio tecnico-tattico, dando dimostrazione della padronanza assoluta del tappeto di gara, nulla può fare il suo avversario per contrastare le grandi doti di Gabriel. In questa maniera Gabriel Bozza vince il suo primo Campionato Italiano e riesce a conquistare la divisa della nazionale.
Subito dopo è la volta di Martina Di Lecce, un’atleta con pochi anni di esperienza che doveva prendere parte tra le categorie inferiori, ma il Maestro Tralli ha voluto osare viste le doti della sua atleta. Martina è opposta a una delle favorite del torneo, ma non per questo si tira indietro. Al suono della campanella inizia a pressare la sua avversaria, costretta a indietreggiare. Nella prima ripresa, nonostante la sua avversaria indietreggi, Martina non riesce a conquistare un reale vantaggio sull’atleta avversaria. Nella pausa, Martina Di Lecce ascolta i consigli del suo maestro e riesce a recuperare lo svantaggio e per un momento a ribaltare anche il verdetto. Ma l’esperienza della sua avversaria le consente di recuperare e di avere la meglio su Martina, che perde, ma esce dal tappeto a testa alta.
Lorenzo Zaccaro, opposto ad un atleta cosentino del maestro Raffaele De Stefano. All’inizio Lorenzo parte contratto, ma allo stesso tempo riesce ad applicare la strategia impartita dal suo maestro, chiudendo la prima ripresa con un piccolissimo vantaggio. Alla fine della ripresa, Lorenzo ascolta i consigli del suo maestro e immediatamente prende un bel vantaggio, che il suo avversario non riesce a recuperare. Anche lui esce dalla competizione con la medaglia d’oro appesa al collo e anche lui si tinge d’azzurro.
“Sono soddisfatto di questa bella trasferta, dove, con tre atleti, due di loro sono saliti sul gradino più alto e Martina, nonostante la sua sconfitta, ha dimostrato di essere pronta negli anni futuri ad essere protagonista. Sono molto orgoglioso dei miei ragazzi, perché con la vittoria a Roma e questa a Rimini, conquistiamo 5 posti in nazionale Contatto Pieno e 2 nel Contatto Leggero. Non avevamo mai raggiunto un numero così elevato di ragazzi in nazionale. È una grandissima vittoria perché, nonostante il periodo che stiamo vivendo, lo sport non si è mai fermato e io e i miei allievi ce l’abbiamo messa tutta per continuare a vivere la nostra quotidianità sportiva nel pieno rispetto delle disposizioni anti covid” commenta il Maestro Biagio Tralli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *