Campionati a squadre di tennistavolo: una vittoria e una sconfitta per la Pegasus Matera

Weekend sportivo dai colori alterni per la A.S.D. Tennistavolo Pegasus di Matera. E’ cominciato infatti con una sconfitta il percorso della prima squadra nel campionato nazionale di C1 girone N: nella mattinata di domenica, in casa della Creative Call Stella del Sud Napoli, gli uomini di Giuseppe Fasano non sono andati oltre il passivo 5 a 2 nonostante una discreta prova offerta. Il tandem Motolese – Fasano – De Leo poco ha potuto contro lo strapotere tecnico dei padroni di casa, schieratisi con Gianluca Mastroberti, Carmine Savanelli e Luigi Di Gilio a completare un terzetto di quelli che hanno tutte le carte in regola per mirare al vertice della classifica.
Gli unici sussulti del match sono arrivati sul 2-0 in favore degli ospitanti, con una Pegasus richiamata all’orgoglio e trascinata da capitan Fasano: proprio in questo momento della gara è giunto il momentaneo pareggio prima con lo stesso Fasano su Di Gilio (3 set a 2 il parziale) e poi con Motolese su Savanelli (3 a 0). Da qui in poi è però la Creative Call a prendere decisamente il sopravvento, con il punto del definitivo KO segnato proprio da Savanelli.
Si tratta quindi di un primo, netto stop alla formazione sponsorizzata Nuzzaci Strade che ha sicuramente bisogno di credere maggiormente in se stessa. Un esordio del quale bisogna fare tesoro per le prossime occasioni: d’altronde l’obiettivo salvezza è a portata di mano e può essere raggiunto solo con la fiducia il lavoro quotidiano.
Tutt’altra prima giornata, invece, per la D1 Pegasus capitanata da Angelo D’Ercole. Il netto 5 a 0 ottenuto domenica pomeriggio in casa de La Potentina Sicurmed fa ben sperare per il futuro, in un raggruppamento in cui le gerarchie non sono ancora ben definite a causa dell’elevato numero di esordienti nella categoria. Veri mattatori di giornata Antonio Dell’osso ed Emanuele Pellegrino, con quest’ultimo che timbra positivamente il cartellino nel suo nuovo esordio in maglia Pegasus dopo ben sei stagioni. Con questo primo, meritato successo nella serie cadetta regionale, tra l’altro, la Pegasus tenta una prima mini-fuga in classifica salendo a quota 2 in coabitazione con il Tennistavolo Potenza e il Tennistavolo Bernalda 2000.
Nella prossima giornata, la seconda, in programma sabato 6 ottobre, la D1 della Pegasus riceverà la Polisportiva La Potentina con inizio del match a partire dalle ore 15:00, mentre la C1 ospiterà il Tennistavolo Ariano Irpino, sempre al sabato ma a partire dalle ore 16:00.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *