Canale ‘Ostone-Li Cupi’ di Lizzano, incontro in assessorato con Giannini

Presso la sede dell’Assessorato alle Infrastrutture e ai Trasporti della Regione Puglia si è tenuta la riunione del tavolo tecnico convocato e coordinato dall’assessore Giovanni Giannini,  su richiesta del Consigliere Regionale Borraccino, sulla questione della denunciata emergenza ambientale del Canale “Ostone-Li Cupi”. L’allarme è stato determinato dalla colorazione scura che assume il mare in corrispondenza della foce del canale. L’esame del tavolo al quale hanno partecipato il Consigliere Regionale Borraccino, AQP, tecnici della Regione Puglia, ARPA, Comune di Lizzano e Comitato cittadino del comune di Lizzano, ha consentito di acclarare, innanzitutto, sulla base di rilievi scientifici, che il fenomeno non è causato dal cattivo funzionamento dell’impianto di depurazione che al contrario funziona in maniera adeguata ed ottimale. Peraltro la Regione con AQP e Consorzi di Bonifica sta già realizzando un “buffer” ecologico (per 2,1 milioni di euro) e interventi di ripristino della continuità idraulica del canale in questione (1,5 milioni di euro).
Pertanto, per la risoluzione dell’emergenza,  i presenti al tavolo hanno concordato sull’opportunità di accelerare la realizzazione dei due interventi innanzi richiamati e di intensificare il controllo del territorio al fine di prevenire e sanzionare eventuali scarichi anomali operati illecitamente. Gli stessi partecipanti alla riunione hanno convenuto sulla necessità di proseguire l’iter per la realizzazione di interventi strutturali e complessi che necessitano di progetti e ulteriori risorse.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *