Cancellara (PZ): successo senza confini per il XIX Festival Internazionale del Folklore

Si rinnova anche quest’anno il successo del Festival Internazionale del Folklore a Cancellara, giunto, ormai, alla XIX edizione. Il Festival si è svolto venerdì 12 agosto nel suggestivo borgo della provincia di Potenza che si è animato delle danze, delle musiche e dei colori di 5 diverse tradizioni folkloristiche: Cancellara, Genzano, Polonia, Romania, Repubblica Ceca e Paraguay (per la prima volta ospite nel comune lucano).

L’evento, organizzato dall’Associazione artistica “La Cancellarese”, ha previsto nel tardo pomeriggio, come di consueto, la sfilata dei vari gruppi per le vie del paese con alcune soste per le esibizioni. In seguito, i gruppi folkloristici e il numeroso pubblico si sono trasferiti in Piazza Sedile. Ad attenderli uno scenario davvero spettacolare: il palco addobbato con fioriere che richiamavano i colori delle bandiere dei vari Paesi e il castello illuminato, per l’occasione, con gli stessi colori delle bandiere nazionali dei gruppi partecipanti. Dopo la presentazione di tutti i gruppi, il saluto in diverse lingue, l’intervento di Pietro Basile, Presidente dell’associazione “La Cancellarese”, del sindaco di Cancellara, Antonio Lo Re, del consigliere Donatella Erario, si è svolto il rituale scambio di doni. Ai Paesi ospitati è stato offerto, in segno di benvenuto, un vassoio di porcellana contenente dei biscotti della tradizione culinaria locale. Il Presidente Pietro Basile, al quale è stata recentemente conferita la carica di rappresentante della regione Basilicata per la FITP (Federazione Italiana Tradizioni Popolari), ha rinnovato l’impegno a favorire l’unità dei vari gruppi folkloristici lucani al fine della presentazione di un progetto comune alla Regione Basilicata. La serata, presentata da Valentina Armilio e Anna Salvia (due componenti del gruppo “La Rondinella” di Cancellara), ha preso il via con l’esibizione del gruppo folk locale, “La Rondinella”. Una rappresentazione dei giochi tradizionali, una quadriglia ed una tarantella sono bastati a presentare in maniera egregia e coinvolgente le tradizioni folkloristiche cancellaresi. Particolarmente apprezzata e divertente è stata l’esibizione di apertura di una bambina, Melania,di soli 5 anni, quasi a far intendere che il folklore non ha età. Successivamente, si sono esibiti i ragazzi provenienti dalla Romania e dalla Polonia (questi ultimi ospiti del Comune di Cancellara per circa una settimana). Lo spettacolo è proseguito con l’esibizione del gruppo folk di Genzano e della Repubblica Ceca ed è terminato con le suggestive ed esotiche danze e musiche del Paraguay con una performance di grande effetto che ha tenuto tutti col fiato sospeso.

Inoltre, nel corso della serata, vari stand allestiti in Piazza Sedile hanno riproposto delizie dolci e salate della gastronomia cancellarese. A fine spettacolo i vari gruppi hanno cenato in piazza e, per concludere in bellezza, è stata offerta al pubblico presente una maestosa torta per festeggiare il successo dell’iniziativa.

Grazie all’impegno del Presidente Pietro Basile, dei ragazzi del gruppo folk e dell’Amministrazione Comunale, è stato dunque possibile anche quest’anno proporre, nell’ambito dell’”Estate Cancellarese”, un’iniziativa di così gran prestigio che continua ad attrarre sempre più turisti nel comune lucano. Inoltre, come da tradizione, il gruppo folk “La Rondinella” avrà occasione di esportare all’estero le tradizioni locali in un viaggio in Ungheria che si terrà dal 16 al 23 agosto. Appena il tempo di rifare le valigie per ripartire il 9 – 10 e 11 settembre per Fano, Pesaro e Urbino dove Cancellara avrà occasione di partecipare al Festival “Italia e Regioni”, manifestazione a carattere nazionale in cui, l’anno scorso, vinse, a Troina, il primo premio del concorso “Cuoco d’oro in piazza”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *