Sei cani morti avvelenati a San Giovanni Rotondo

Sei cani in stallo morti, avvelenati da ignoti, altri salvati in extremis. E’ quanto denunciato, tramite pagina FB, dall’Enpa di San Giovanni Rotondo. A morire, tra gli spasmi atroci causati dall’avvelenamento, sono stati sei cani, Lillo, Sweet, Faustino, Liv, Rocco e Marta.
“Per noi eravate delle identità da amare, accudire e preservare dai pericoli, non “solo” dei cani. – scrivono i volontari – Ci siamo presi cura di voi in tutti i modi, venerdì Faustino avrebbe raggiunto la sua famiglia se tutto andava bene. Invece mani assassine hanno deciso per voi”. I cani erano in stallo in un posto dove i volontari si recano ogni giorno. “Gli altri che erano con loro, per il momento sono stati spostati e visitati dai veterinari, ma li teniamo ancora sotto controllo. Ringraziamo i tre veterinari presenti a San Giovanni Rotondo che immediatamente si sono messi a disposizione e hanno visitato tutti. Ora – l’appello finale – abbiamo bisogno di stalli in zona e di adozioni per i sopravvissuti che erano in quel posto e per tutti”

foto: archivio

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *