Carceri Taranto, De Pasquale (Ugl): “Poliziotto aggredito da due detenuti. Lo Stato intervenga”.

“Aggressione nel carcere di largo Magli ed alta tensione nel penitenziario di Taranto dove venerdì pomeriggio, due detenuti di Taranto, durante l’ora di socialità avrebbero brutalmente aggredito un poliziotto penitenziario, afferrandolo per la gola e sbattendolo contro il muro”.

Lo riferisce il Segretario Provinciale dell’Ugl Polizia Penitenziaria di Taranto, Massimo Baccaro per il quale, “il Poliziotto penitenziario aggredito sarebbe stato immediatamente soccorso e accompagnato in ospedale per i controlli di rito. Pare inoltre – aggiunge – che un reparto sia stato posto in sicurezza per evitare successivi eventi critici”.

Alessandro De Pasquale, segretario generale dell’Ugl Polizia Penitenziaria, sollecita il Ministro Orlando e il Capo del Dap a intervenire immediatamente per individuare strategie di prevenzioni contro queste brutali aggressioni. “Quelle di Taranto – termina De Pasquale – sono le ennesime gravi e intollerabili aggressioni da parte di detenuti ai danni di poliziotti penitenziari. Esprimiamo solidarietà al poliziotto ferito augurandogli una pronta guarigione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *