Casa di frontiera

Compagnia Senzateatro, in ‘Casa di Frontiera ‘, di Gianfelice Imparato

Regia di Francesco Evangelista

Matera, 1 febbraio 2013 ore 21.00, presso il Cine Teatro comunale

con

F. Evangelista

P.Iacovazzi

G. Di Lucca

M. Regina

ass. regia D. Di Prima-A. Nubile

Tecnico palco A. Evangelista

Progetto scenico D. Di Prima-A. Nubile

Progetto grafico A. D’Aloia

Foto di scena R. Scattino

Sinossi:

Tutti i meridionali già residenti al Nord al momento della secessione in un tempo indefinito, sono stati confinati in delle riserve (C.R.I.C) come a suo tempo gli indiani d’America. In queste riserve, in una casa al confine col territorio padano, vivono i protagonisti della nostra storia: Gerardo Strummolo e sua sorella Addolorata. La casa è frequentata assiduamente da Ciro Cacace fidanzato di Addolorata e da Olga, assistente sociale del Nord addetta alle riserve.

Gerardo è divorato dal desiderio di diventare a tutti gli effetti cittadino del Nord, inseguendo questo sogno si è perfino modificato il cognome da Strummolo a Strum, in modo da millantare origini nord-europee, senza però modificare il codice fiscale (STR). Le liti con la sorella, che invece continua a coltivare abitudini e ritmi meridionali, sono continue. In questo paradossale contesto si svolgono le comiche vicende della commedia.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *