Cerignola, uomo uccide la moglie strangolandola

carabinieriFemminicidio nel foggiano, a Cerignola, dove un 37enne disoccupato, Cosimo Damiano Perrone, ha ucciso la moglie, Annunziata Cioffi, 54 anni, strangolandola. L’omicidio è stato compiuto in viale San Domenico. In nottata l’uomo sarebbe stato colto da un raptus di follia; consumato l’omicidio, avrebbe chiamato i militari della compagnia di Cerignola e si sarebbe costituito. Perrone ha spiegato ai carabinieri che ha strangolato la moglie con una corda per tapparelle perchè era ormai in preda alla depressione, che da circa un anno aveva colpito la moglie, un’ex maestra; Perrone, inoltre, non riusciva più a dormire. La patologia che aveva colpito la donna, secondo Perrone, aveva gettato la coppia, che non aveva figli, nello sconforto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *