Cgil, Cisl e Uil di Matera scendono in piazza contro la guerra tra Russia e Ucraina

Cgil – Cisl – Uil di Matera condannano l’aggressione militare Russa ed esprimiamo solidarietà al popolo ed ai lavoratori dell’Ucraina e chiedono uno stop immediato delle ostilità e la protezione umanitaria dei civili. Le sconvolgenti notizie sul drammatico peggioramento della situazione in Ucraina, con i bombardamenti sulla capitale Kiev che avrebbero causato già la morte e il ferimento di centinaia di persone, ci inducono a mobilitarci immediatamente a sostegno delle ragioni della pace. Mai come oggi è evidente che la pace ed il ripudio delle guerre debbono essere la priorità dell’agenda politica italiana, europea e mondiale. L’Unione Europea agisca ispirata dai suoi principi costitutivi a difesa di pace e democrazia. Urgente l’attivazione di tutti i canali della diplomazia, in sede europea ed in sede ONU affinchè “Si fermi la guerra in Ucraina e parta un vero processo di Pace” perché in gioco sono la vita, il benessere di milioni di persone con esiti, peraltro, imprevedibili per la pace mondiale.
Si lavori per tornare ai tavoli diplomatici e promuovere altre vie di risoluzione dei conflitti riaffermando i valori del dialogo, ripartendo dall’applicazione degli accordi di Minsk, e nel rispetto degli accordi di Helsinki, ribadendo il principio dell’inviolabilità delle frontiere e rifiutando ogni tipo di intervento miliare. Per questo, le scriventi OO.SS, sabato 26 febbraio, alle 10, scendono in piazza Vittorio Veneto – Matera – per ribadire la ferma contrarietà a ogni guerra e invitano le Istituzioni Locali, i Partiti, la società civile – Associazioni datoriali categoriali, culturali, volontariato, sportive, ecc. – e a tutte le cittadine e cittadini a unirsi per far arrivare un messaggio chiaro e deciso al governo italiano e alla comunità europea.
Hanno aderito:
Istituzioni locali: Presidente Provincia di Matera, Sindaco di Matera, ANCI Basilicata, Sindaci della Provincia di Matera; Partiti e Gruppi politici
: Partito Democratico, Matera Civica Azione, Più Europa, Volt, Europa Verdi – Verdi, Partito Socialista; Parlamentari e Consiglieri regionali:
Saverio De Bonis, Mirella Liuzzi, Luca Braia, Roberto Cifarelli;
Associazioni: Anpi, Libera Metapontino, Legambiente, GVA – Gruppo Volontari per l’Ambiente, Fondazione Le Monacelle, Associazione Culturale Seal Factory, Associazione AGEDO, Associazione BeB, Arci servizio civile, Associazione Lino Perrone, Arteria, UISP Basilicata e UISP
Matera, Arci, Associazione Amici della Biblioteca “T. Stigliani”, Associazione Matera Ferrovia Nazionale, Associazione Adriano Olivetti, Centro Carlo Levi, Teatro dei Sassi, Società Filosofica Italiana, Italia Nostra;​
Associazioni di Categorie e datoriali: CNA, Federconsumatori, Adiconsum, Auser;

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *