CINQUE PANI E DUE PESCI – Presentazione Dossier Regionale sulle Povertà 2014

Il giorno 26 settembre dalle h 9:00, si terrà a Matera presso il Palace Hotel, il Convegno Regionale Caritas nel corso del quale sarà presentato il Dossier Regionale sulle Povertà relativo ai dati del 2014. Le Caritas Diocesane di Basilicata attraverso il sistema OsPo web (Osservatorio Povertà), nel quale vengono inseriti tutti i bisogni, le richieste e gli interventi che emergono dagli ascolti con le persone, monitorano il territorio e il sistema sociale in termini di povertà e bisogni per cercare le risposte più opportune e adeguate.
Il Convegno oltre che presentare lo studio sulle povertà relative all’anno 2014, è anche l’occasione per presentare i risultati del Progetto Regionale di Promozione Caritas, sostenuto da Caritas Italiana, nel quale si sono lanciate le basi della riflessione sul tema dello SVILUPPO DI COMUNITA’, modalità che ha come stile di lavoro la PARTECIPAZIONE.
Di seguito il programma:
h 9:00 Arrivi
h 9:15 Preghiera – Meditazione a cura di don Donato Dell’Osso
h 9:30 Saluti – Giuseppe Grieco Delegato Regionale Caritas
h 9:40 Saluti Sua Ecc. Mons Salvatore Ligorio –Arcivescovo Matera – Irsina
h 9:50 Presentazione del progetto – Anna Maria Cammisa Referente Regionale Promozione Caritas
h 10:15 “VERSO FIRENZE: USCIRE PER LASCIARSI EVANGELIZZARE DAI POVERI”
Don Gianluca Bellusci – Diocesi di Tursi-Lagonegro
h 11:20 “LO SVILUPPO E L’ANIMAZIONE DELLA COMUNITA’ PER COSTRUIRE PROCESSI DI CAMBIAMENTO NEL TERRITORIO”
Ignazio Punzi – Psicologo, formatore, esperto in politiche familiari e di comunità
h 12:15 Pausa
h 12:30 Dibattito sulla relazione
h 13:30 Pranzo
h 15:30 Presentazione Dossier Regionale – Studio povertà “CINQUE PANI E DUE PESCI”
Rocco Di Santo – Sociologo e curatore del Dossier
Operatori Diocesani OPR – Lucia Surano – Sabina Calicchio – Marina Buoncristiano – Anna Maria Ferrari –
Vito Traficante – Daniele Costanza – Lucia Lovaglio
h 17:00 Conclusioni – Mons. Vincenzo Orofino – Delegato CEB per la Caritas

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *