Cittadino di Grottole riporta gravi ferite dopo lo scoppio di un petardo

Purtroppo il territorio della provincia di Matera registra un altro grave incidente causato dai fuochi d’artificio. Intorno alla mezzanotte di ieri, un 57enne residente Grottole, mentre passeggiava per le vie di quel centro, è stato colpito all’altezza dell’occhio destro da un petardo fino a quel momento rimasto inesploso a terra. L’esplosione ha causato all’uomo, che versa in prognosi riservata all’Ospedale Madonna delle Grazie di Matera, un trauma bulbare con scoppio del bulbo ed una ferita lacero contusa alla palpebra inferiore. Appreso l’accaduto, i Carabinieri della Stazione di Grottole hanno avviato le indagini per ricostruire le circostanze e la dinamica esatta dell’accaduto, nonché individuare testimoni, al fine di far luce su eventuali responsabilità a carico di terzi. L’episodio pone ancora una volta l’accento sulla estrema pericolosità dei botti inesplosi, ordigni spesso di fattura artigianale o non confezionati nel rispetto della normativa vigente, che proprio per questi motivi risultano difettati e costituiscono un grave rischio se raccolti e maneggiati nel tentativo di riaccenderli per farli esplodere. I Carabinieri del Comando Provinciale ribadiscono l’invito a non raccogliere questo genere di botti, invito rivolto soprattutto ai più piccoli, spesso affascinati dai colori e dalle forme usate nella realizzazione dei fuochi, che comunque dovrebbero essere accompagnati e vigilati dai genitori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *