Commissione Bilancio del Senato approva emendamento per aumenti contrattuali a medici di famiglia e pediatri di libera scelta

Approvato in Commissione Bilancio del Senato un emendamento al decreto Cura Italia che riconosce a medici di famiglia e pediatri di libera scelta aumenti contrattuali per complessivi 400 milioni di euro con cui acquistare strumenti tecnologici per il monitoraggio a distanza di pazienti Covid e di malati cronici, una misura che può contribuire a potenziare la medicina del territorio, il cui corretto funzionamento è fondamentale per arginare il Coronavirus. Lo ha confermato il consigliere regionale di Fratelli d’Italia, Giovanni Vizziello.

“Si tratta di una anticipazione degli aumenti previsti per la Medicina Generale e la Pediatria di libera scelta dall’Accordo collettivo nazionale, affinchè i medici possano dotarsi di piattaforme digitali e quindi di sistemi di video consulto, che consentano la sorveglianza clinica di pazienti Covid in isolamento o in fase di guarigione post-ospedaliera, oltre che dei malati cronici. Obiettivo della misura – ricorda l’esponente di Fratelli d’Italia – è quello di garantire livelli adeguati di assistenza territoriale, contenendo, al contempo, il contatto diretto medico- paziente, evitando quindi il rischio di contagio dei medici, soprattutto se non ancora provvisti di idonei dispositivi di protezione individuale”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *