Comune di Torremaggiore approva il piano delle tariffe Tari 2019

Il Comune di Torremaggiore, attualmente retto dal commissario prefettizio, ha approvato nelle scorse settimane il piano finanziario relativo alla gestione dei rifiuti urbani e, conseguentemente, le relative tariffe per la Tari 2019. Il calcolo delle tariffe che saranno chiamati a pagare nel corso di quest’anno i cittadini e le imprese torremaggioresi fanno riferimento ai dati del 2018.
Soddisfatto Pasquale Monteleone, sindaco del comune dauno sino allo scorso dicembre: “Ottime notizie per i miei concittadini, perché, dalla lettura dei dati ufficiali, è prevista una nuova riduzione della Tari fino al 20% di media per le utenze non domestiche (bar, capannoni, negozi, ecc) e si avrà leggera riduzione anche per quelle domestiche. Questo importante abbassamento della tassa sui rifiuti va ad aggiungersi a quello applicato lo scorso anno, sempre dalla mia Amministrazione, dove ci fu una riduzione fino al 20% per utenze non domestiche e fino al 9% per quelle domestiche. Una grande ulteriore boccata di ossigeno per imprese e famiglie della nostra città a conferma che in poco più di 2 anni abbiamo rivoluzionato la gestione dei rifiuti. Siamo giunti a questo storico risultato per i cittadini in poco tempo, se consideriamo che al nostro insediamento la percentuale di differenziata era ferma al palo, intorno al 16%, e nel 2018 abbiamo chiuso quasi al 57%”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *