Il comune di Lecce svela i progetti del Piano Triennale delle Opere Pubbliche 2017-19

Sette nuove rotatorie, due grandi parcheggi (di cui uno interrato che potrà contenere più di mille vetture) una nuova scuola materna, un mercato rionale e un centro Alzehimer. Sono solo alcuni dei progetti contenuti nel Piano Triennale delle Opere pubbliche 2017-2019 del Comune di Lecce.
L’importo totale messo a bilancio per il triennio sfiora i 237milioni di euro, spalmati su interventi di varia natura che interesseranno la viabilità cittadina, l’edilizia popolare, la riqualificazione di beni storico artistici – come l’Anfiteatro di Rudiae e il Molo di Adriano – e opere di urbanizzazione in vie periferiche e nelle marine.
Nell’elenco delle opere che Palazzo Carafa intende realizzare nei prossimi tre anni c’è anche il progetto ambizioso di dare un volto nuovo all’ex Foro Boario, trasformandolo in una zona parcheggio  a tre piani che ospiterà 1171 mezzi, di cui 25 autobus, per una spesa che ammonta a circa 34 milioni di autobus. Dal lato di via Adriatica e Via della Lira italiana sorgeranno delle strutture destinate alla fruizione del parcheggio, a servizi di prima accoglienza per il viaggiatore-turista ma anche sala conferenze, Bar-ristorante, sala esposizioni, bookshop, uffici e negozi.
Circa 36.000 mq saranno verdi: il progetto, firmato dallo Studio Ampolo-Pacella di Lecce contempla anche l’inserimento di uno specchio d’acqua e l’installazione di opere scultoree.
Tra gli interventi programmati per il triennio 2017-2019 spicca l’alto numero di rotatorie che dovrebbero migliorare la viabilità e la sicurezza in alcuni punti nevralgici della città. Tra questi spicca dubbio l’incrocio tra viale Gallipoli e viale dell’Università, nei pressi del bar “Rosso e Nero” e quello tra viale Aldo Moro e via Lodi per un importo totale di 550mila euro. Altre rotatorie saranno realizzate tra via Monteroni e via Arnesano, viale della Libertà e via Cremona, viale dello Stadio e via Lucca e, infine, due sulla provinciale per Frigole: una all’incrocio con via Roggerone e l’altra con via Carso. La spesa stimata in totale è di un milione e 750mila euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *