Il comune di Potenza sarà commissariato

Il Comune di Potenza è ad un passo dal commissariamento. I 25 milioni di debito – risultato di una gestione politica che ha portato a un disavanzo strutturale – sono ufficiali, reali. Ad inizio della settimana prossima il ministero dell’Interno, dopo la firma del decreto, invierà il commissario ad acta chiamato a predisporre la stesura del bilancio di previsione; si tratta di un atto di routine, previsto per legge, non essendo stato approvato in giunta lo schema di bilancio da presentare poi in Consiglio comunale.
Ieri pomeriggio, nella riunione allargata della Seconda commissione consiliare presieduta da Felice Scarano, in un’aula del comune ‘off limits’ e sorvegliata da vigilanti per impedirne l’accesso, il sindaco di Potenza, Dario De Luca, ed il responsabile della task force, Antonio Infantino, non hanno fornito uno schema di bilancio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *