Conclusa la manifestazione Medimex a Bari

Ha chiuso i battenti ieri la seconda edizione di ‘Medimex’, il festival della musica mediterranea che si è tenuto a Bari nel nuovo padiglione della Fiera del Levante. Nelle tre giorni, oltre 3000 persone, stando alle rilevazioni degli organizzatori, hanno animato i padiglioni baresi; quasi 1300 operatori accreditati, 200 giornalisti e 200 artisti. I clip di Marco Notari, Verdena, Matteo Negrin, Facciascura e Le Luci della Centrale Elettrica vincono il Premio Italiano Videoclip Indipendente; Massimo Volume, Paolo Benvegnù, Quintorigo, Brunori Sas, Valentina Gravili, Giacomo Fiorenza e 42 Records i vincitori del Premio Italiano Musica Indipendente.

Soddisfatta Silvia Godelli, assessore regionale alle politiche culturali:”Un successo enorme, che va oltre le aspettative. Quella dei percorsi costruttivi è la vera cultura, non quella degli eventi. La Puglia vera è qui, abbiamo puntato da 2 anni su questo obiettivo e ci siamo riusciti grazie al coinvolgimento dei giovani e di una realtà consolidata come quelle dei MEI (Meeting Etichette Indipendenti), a fronte di una spesa di quasi 400mila euro. La prossima edizione di Medimex è già finanziata e si rifarà sicuramente, probabilmente a settembre 2012 nei padiglioni della Fiera del Levante”.

Un’esperienza positiva anche per Giordano Sangiorgi, patron del MEI: «Abbiamo avuto un’accoglienza straordinaria dalla Regione e dal Comune di Bari, che ci ha aiutati con i concerti nei club cittadini con Bonus Track. In un periodo in cui le major hanno cercato spesso di affossarci, trovare una realtà come quella pugliese, che ha deciso di mettere la cultura al centro per lo sviluppo economico, è stato quasi commovente. I concetti di qualificazione e sostegno al settore ripetuti da Vendola nella serata per Modugno sono parole che vorrei sempre sentire da un presidente di Regione italiano»

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *