Conclusa la seconda edizione del Carnevale a Cavallo

Neve e maltempo non hanno fermato lo spirito goliardico della sfilata del “carnevale a cavallo” che si è conclusa come spiega Angelo Rubino ieri tra fiocchi di neve, coriandoli, musica, spettacoli e tanta allegria. Cavalieri mascherati, majorettes, trampolieri, mangiatori di fuoco, musicisti, maschere e gruppi a tema, hanno sfilato lungo le vie cittadine, ballando, cantando e divertendo grandi e bambini.

Angelo Rubino, organizzatore dell’evento, si ritiene soddisfatto della riuscita della manifestazione, ringrazia tutti quanti hanno preso attivamente parte alla sfilata, non temendo delle condizioni climatiche. “Un ringraziamento particolare va al gruppo musicale La Ragnatela, che sulle note dei canti materani hanno rispolverato lo spirito di appartenenza a questa magnifica città, a Brunella Santarsia per la diffusione mediatica, a tutti i partecipanti ed in particolar modo ai cavalieri ed amazzoni,alle associazioni sportive e culturali e a tanti volontari che hanno contribuito per la riuscita di questo evento”.

Si ritiene appieno soddisfatto Nunzio Morelli, presidente dell’Associazione Scuderia Vento Barocco di Matera per il risultato della seconda edizione della sfilata del Carnevale a Cavallo, tenutasi domenica 10 Febbraio 2013 lungo le vie cittadine della città dei Sassi. Cultore e divulgatore dell’arte equestre, istruttore di equitazione classica e addestratore di cavalli, appassionato di sport e promulgatore dell’aggregazione sociale, il presidente ha ritenuto opportuno ripristinare in città un evento che appassionasse adulti e bambini e che permettesse a tutti di poter partecipare, promuovendo l’uso del cavallo come vero compagno di avventura e non esclusivamente come mezzo di locomozione o di esibizione.

Nonostante le condizioni climatiche avverse, ci spiega il presidente, è stato raggiunto un buon numero di (coraggiosi) cavalieri che hanno indossato non solo un travestimento, ma soprattutto il loro miglior sorriso, giungendo da vari punti della città, percorrendo anche qualche chilometro, per donare a tutti i cittadini la possibilità di ammirare questi magnifici animali tra colori, musica, esibizioni e tanta allegria. Sperando di poter migliorare sempre nelle edizioni future, e di poter aggiungere altri eventi, e nuovi spettacoli, conclude Rubino con un ringraziamento a tutta la cittadinanza, a tutte le maschere, a tutti coloro che hanno collaborato per la riuscita della manifestazione.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *