Concorso Scuola “Liberiamoci dal sovraindebitamento, dall’estorsione e dall’usura”

L’Associazione Antiracket e Antiusura “Famiglia e Sussidiarietà”, in collaborazione con la Fondazione Lucana Antiusura “Mons. Vincenzo Cavalla” hanno promosso un concorso rivolto agli studenti delle scuole di ogni ordine e grado della Regione Basilicata per affrontare il tema del sovraindebitamento, dell’estorsione e dell’usura.
È un’iniziativa che intende sviluppare il tema della legalità e dell’uso responsabile del denaro al fine di aumentare il senso critico e il protagonismo sociale tra i giovani. Ai giorni nostri i giovani sono esposti fin da piccoli al richiamo seducente del costume consumistico che definisce modi di vita protesi al raggiungimento di tali miraggi costi quel che costi. In generale si tratta di mete proiettate molto al di là dei traguardi normali che, per essere raggiunte, inducono a canali di accesso illegali quali traffici illeciti, lavoro nero, criminalità organizzata, usura e estorsione.
Il concorso propone agli studenti di ogni ordine e grado di essere protagonisti di una campagna di sensibilizzazione per raccontare attraverso immagini, foto, vignette, video, disegni le situazioni di sovraindebitamento, estorsione e usura, fenomeni che impediscono lo sviluppo economico in quanto colpiscono le famiglie e le imprese, limitandone la libertà e privandola di risorse.
Per la partecipazione al concorso è possibile scaricare il bando e la scheda di partecipazione dal sito: www.associazionebasilicataantiusura.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *