Conferenza stampa di presentazione del palinsesto per gli eventi natalizi 2020 “Natale insieme” del Comune di Matera

“Natale Insieme” è la programmazione dell’amministrazione comunale per gli eventi del
Natale 2020, con oltre 40 associazioni culturali e 300 artisti convolti. L’obiettivo è conciliare la voglia di stare insieme in pieno spirito natalizio con la necessità di rispettare le precauzioni anti Covid.
“Sentiamoci vicini anche se siamo lontani” come ha dichiarato l’Assessore alla Cultura Tiziana D’Oppido, “un Natale all’insegna dell’inclusione, della condivisione e della solidarietà” sfruttando lo streaming e la TV.
Un anno, il 2020, segnato dall’emergenza del Covid-19 e dal susseguirsi di misure restrittive volte a contenere la pandemia, che hanno imposto e impongono tuttora agli operatori culturali di non svolgere eventi e spettacoli in presenza e ai cittadini di passare la maggior parte del loro tempo nelle loro abitazioni lontani da parenti e amici. Consapevole di ciò il Comune di Matera e l’Assessorato alla Cultura hanno deciso di realizzare e diffondere per le prossime festività natalizie un progetto di ampio respiro che possa costituire un segnale di incoraggiamento e speranza e offrire un importante momento di inclusione e partecipazione della comunità, nel rispetto delle restrizioni e dei vincoli esistenti: un palinsesto natalizio di eventi culturali e spettacoli dal titolo “Natale Insieme”. Il palinsesto verrà veicolato attraverso una programmazione televisiva e streaming che possa supplire alle limitazioni imposte dal distanziamento sociale e all’impossibilità di gestire e di fruire di eventi in teatri, cinema, sale da ballo e spazi all’aperto, proponendo un diverso modo di stare insieme, che dia nel contempo l’opportunità di sostenere il mondo culturale e creativo del territorio, di promuovere la partecipazione della comunità di tutte le fasce d’età, di rafforzare il valore identitario e il senso di appartenenza alla città e alla regione e di valorizzare il patrimonio di tradizioni e luoghi simboli del territorio, dai Sassi al centro storico alle periferie ai borghi alla provincia e alla regione tutta.
Il palinsesto natalizio di “Natale Insieme” sarà ricco e variegato. Si passerà dalla musica
(classica, lirica, jazz, gospel, rock, pop, elettronica), alla danza (hip hop, classica,
contemporanea, moderna), al teatro (in italiano e in vernacolo) alle arti circensi e così via.
Particolare attenzione è stata posta alle iniziative dedicate ai bambini, con iniziative che
spaziano dal teatro dei burattini ai laboratori educativi allo spazio interattivo di letterine a Babbo Natale ai racconti di fiabe a tutorial e attività creative da svolgere in famiglia con oggetti di uso quotidiano o legati alla pratica del riciclo.
La trasmissione avrà una durata giornaliera di circa due ore e trenta, da svilupparsi nella fascia oraria di punta dalle ore 20:30 alle ore 23:00, e verrà strutturata su più moduli, con conduzioni live dal palco dell’Auditorium, contributi video (collegamenti da esterno, testimonianze, approfondimenti, pillole culturali, etc.), ma anche giochi interattivi col pubblico da casa; performance artistica e di spettacoli dal vivo o riprodotti. Complessivamente oltre 40 associazioni culturali e 300 artisti convolti, in presenza e da remoto, in diretta e in registrata, nel pieno rispetto delle disposizioni legislative.
Si parte lunedì 21 dicembre alle ore 20:30 con i Gospel dell’Orchestra della Magna Grecia in collegamento dalla chiesa di San Vincenzo de’ Paoli, presso il borgo La Martella. L’iniziativa natalizia “Natale Insieme”; promossa dal Comune di Matera, è svolta in collaborazione con la Provincia di Matera, la Fondazione Matera-Basilicata 2019, il Museo Nazionale di Matera e la Caritas.
 
La conferenza stampa di presentazione del palinsesto per gli eventi natalizi 2020  “Natale insieme” del Comune di Matera, Lunedì 21 dicembre ore 9:30 presso la Sala Mandela del Comune di Matera. Saranno presenti il Sindaco della città di Matera – Domenico Bennardi e l’Assessore alla Cultura Tiziana D’Oppido.
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *