Conferenza stampa Giornata del rifugiato

Il 20 giugno si celebra in tutto il mondo la Giornata del Rifugiato, istituita nel 2000 come occasione per ricordare la condizione di milioni di persone in tutti i continenti costrette a fuggire dai loro Paesi e dalle loro case a causa di persecuzioni, torture, violazioni di diritti umani, conflitti.

In Italia è attivo dal 2001 il Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati (SPRAR), composto dalla rete degli enti locali che, con il contributo delle realtà del terzo settore, realizzano interventi di accoglienza per quanti arrivano sul territorio italiano in cerca di protezione internazionale.

A Matera il progetto territoriale di accoglienza è realizzato dal Comune, insieme alla Cooperativa Sociale Il Sicomoro in qualità di ente Gestore e per la Giornata Mondiale del Rifugiato sono stati organizzati due importanti appuntamenti:

• il 19 giugno, presso la Sala Giunta del Comune, alle ore 10.30, CONFERENZA STAMPA. Per l’occasione il Sindaco Salvatore Adduce consegnerà ai richiedenti asilo e rifugiati ospiti del Progetto SPRAR, copia della Costituzione della Repubblica Italiana come segno di accoglienza e appartenenza al Paese che li ospita;

• il 20 giugno, alle ore 20.30 presso il Cine-Teatro “Il Piccolo”, verrà ospitato lo spettacolo “ANABASI: oltre le frontiere, le radici ritrovate”, nato dal laboratorio teatrale realizzato dall’associazione “Il Setticlavio” insieme alle persone accolte nel progetto SPRAR materano. Partendo dalla rielaborazione del vissuto di ciascun ospite e per mezzo del teatro, si è dato vita ad un’esperienza che ha saputo alternare all’arte della “creazione” scenica l’acquisizione e pratica della lingua italiana. Attraverso dieci scene verranno raccontati i momenti di vita dell’esperienza di un richiedente asilo/rifugiato, dalla realtà del suo paese, alla guerra, dalla fuga alle radici ritrovate in un altro luogo.

Per info e prevendita dei biglietti: tel. 0835 1828628.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *