Congresso Ugl, Giordano confermato consigliere nazionale

“Si è concluso il quarto Congresso confederale Ugl eleggendo all’unanimità, alla prestigiosa guida di uno dei più grandi sindacati italiani, a segretario generale Francesco Paolo Capone. Si gettano così le basi di un nuovo corso e una ripresa dell’Organizzazione sindacale”. E’ quanto si legge nella nota difusa dall’Ugl Basilicata in cui il segretario provinciale dell’Ugl Matera, Pino Giordano, rivolge “i migliori auguri nella consapevolezza che non sarà certamente un percorso semplice, ma siamo certi che – si legge nella nota – il segretario generale Ugl Capone, saprà affrontare, come sempre, le complesse sfide che verranno poste e saprà continuare, senza risoluzione di continuità, nel viatico della strada che ha contraddistinto l’organizzazione sindacale in un particolare momento storico e difficile della vita sociale ed economica del Paese.
La scelta del giovane segretario Capone, nato il 12 dicembre del 1961, dopo che per anni ha svolto il suo servizio da segretario nazionale dell’Ugl prima, da reggente generale dopo, ora passa eletto acclamato a guidare la Confederazione generale – prosegue Giordano nella nota – dev’essere anche un momento di orgoglio e va vissuto con ottimismo da noi perché l’amico Capone, con la passione per l’impegno sindacale e una lunga esperienza in diverse e varie vertenze, lo sentiremo sempre più vicino. Più vicino anche per la mia riconferma a Consigliere nazionale della Confederazione Ugl.
L’impegno di questi anni dell’Ugl Matera – sottolinea Giordano – è stato premiato rinnovandomi la fiducia nel Consiglio confederale ed è un grande risultato e motivo di orgoglio: il nostro sindacato guarda avanti, sempre più al futuro, nell’ottica del rinnovamento meritocratico, nell’interesse primario dei lavoratori.
La riconferma nazionale di Pino Giordano, attuale segretario provinciale Ugl Matera, è frutto – si legge nella nota dell’Ugl Basilicata – di battaglie quotidiane che con eccellenti risultati si è guadagnato stima e fiducia dell’intera Confederazione conditio dall’ottimo lavoro di riposizionamento portato avanti dal nuovo gruppo dirigente provinciale. Per l’Ugl è una grande soddisfazione vedere il proprio territorio, con le sue caratteristiche, problematiche e specificità rappresentato a livello nazionale.
Per questo – conclude Giordano – va un vivo ringraziamento alla Confederazione generale per la riconoscenza del mio lavoro svolto fino ad oggi con l’augurio di proseguire con la stessa determinazione nel voler raggiungere sempre nuovi obiettivi al fianco delle imprese ad a difesa dell’occupazione locale e provinciale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *