Il consigliere regionale Polese partecipa al convegno “Connessi al futuro. Per le imprese, con le imprese”

“Il messaggio lanciato ieri a Tito Scalo, in una location particolare, un capannone industriale, è un appello, una speranza e allo stesso tempo un sogno da realizzare in una piccola regione”. Lo afferma il consigliere regionale Mario Polese in merito al convegno “Connessi al futuro. Per le imprese, con le imprese”, svoltosi ieri presso l’azienda Patrone e Mongiello di Tito Scalo.
“Va dato atto – continua Polese – del lavoro messo in campo dalla Regione Basilicata, dai bandi Pia alle politiche attive nel settore produttivo e del lavoro. Con la nascita del Digital Innovation Hub Basilicata – aggiunge – si va nella direzione di una stretta correlazione tra le piccole e medie aziende lucane che grazie alle infrastrutture digitali possono colmare un gap territoriale. Si aprono nuove prospettive per i tanti talenti lucani. La stessa filosofia che era un filo di unione tra tutti gli attori protagonisti al convegno lancia anche un nuovo “umanesimo produttivo”. Oltre alle nuove tecnologie si pone attenzione sia ai beni immateriali come formazione e conoscenze che un avvicinamento al cliente, dalle informazioni, ai contatti tramite il digitale a uno sviluppo di relazioni produttore- acquirente che va oltre il mero scambio merce – moneta, ma che verte sulla soddisfazione del consumatore e sulla tutela del cittadino- acquirente.
“Sono fermamente convinto – conclude Polese – che ieri si è segnato l’avvio di un nuovo corso per l’economia lucana, protesa al futuro ma con la partecipazione delle nostre piccole e medie imprese che possono far rete, nei vari settori e campi di produzione, servizi e ricerca e innovazione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *