Consiglio regionale Basilicata fissato per martedì 6 giugno

Il Consiglio regionale della Basilicata si riunirà martedì 6 giugno 2017, alle ore 10,30, nell’aula Dinardo del palazzo della Giunta regionale (Via Verrastro n. 4 – Potenza). In apertura di seduta prevista l’attività ispettiva cui seguirà l’esame di alcune mozioni a partire da quella di Leggieri e Perrino (M5s) sull’accesso dei consiglieri regionali alla documentazione Ttip, di Romaniello (Gm) sul lavoro irregolare, dei componenti l’Ufficio di Presidenza (Mollica, Castelluccio, Rosa e Spada) sugli interventi del Dipartimento di prevenzione nelle emergenze non epidemiche, di Perrino (M5s) sull’emergenza neve. Spazio ancora alle mozioni di Romaniello (Gm) sul sostegno alle popolazioni terremotate, di Lacorazza (Pd) sul potenziamento dell’organico e l’alternanza scuola – lavoro, di Perrino (M5s) sul potenziamento della sorveglianza sanitaria dei soggetti esposti ad amianto, di Lacorazza (Pd) su lavoro e mobilità, di Napoli (Pdl-Fi) sul Consorzio di bonifica di Bradano e Metaponto e di Lacorazza sui vigili del fuoco discontinui.
L’assemblea prenderà poi in esame i disegni di legge relativi al bilancio di previsione 2017 e pluriennale 2017-2019 dell’Agenzia di promozione territoriale di Basilicata (Apt), dell’Ente gestione del parco archeologico storico naturale delle chiese rupestri del materano e del Parco regionale Gallipoli Cognato Piccole dolomiti lucane, bilancio di previsione 2017 e pluriennale 2017-2019 e un provvedimento della Giunta relativo all’assestamento di bilancio di previsione esercizio 2016 dell’Apt Basilicata.
All’esame dell’assemblea infine gli eventuali atti nel frattempo licenziati dalle commissioni consiliari e il rinnovo dell’Ufficio di Presidenza dell’Assemblea. La riunione del Consiglio regionale sarà trasmessa in web streaming (su pc, smartphone e tablet) dai siti internet www.consiglio.basilicata it e www.basilicatanet.it e potrà inoltre essere seguita attraverso il profilo Twitter @CRBasilicata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *