Consulta giovanile a Manduria, in attesa di un riscontro

SONO PASSATI 50 GIORNI da quando il Movimento politico-culturale “Giovani Per Manduria” ha protocollato un’istanza, indirizzata al Sindaco e al Presidente del Consiglio comunale, con la richiesta di istituzione della Consulta Giovanile tramite l’adozione di un Regolamento come previsto da Statuto Comunale.
Il 22 maggio scorso in Piazza Commestibili si è tenuta un’iniziativa pubblica, promossa dallo stesso Movimento, nella quale si è discusso dell’importanza della consultazione ed è stata illustrata la proposta di Regolamento, redatto da una commissione di attivisti del gruppo promotore, istituita ad hoc con l’aiuto di alcuni tecnici esterni. In quella occasione il Sindaco è intervenuto e ha quindi potuto costatare l’interesse della cittadinanza presente verso una questione che dovrebbe essere prioritaria.
“Giovani per Manduria” crede infatti che la Consulta possa essere uno strumento valido per avvicinare i giovani ai problemi della città, al dibattito e al confronto tra di essi e le istituzioni, nonché alla partecipazione alla vita politica comunitaria.
Ad oggi però l’amministrazione comunale non ha ancora fatto sapere se ha intenzione di portare avanti o meno la proposta. Si ricorda che all’interno dell’istanza, registrata due giorni dopo l’iniziativa, vi era stato allegato il suddetto Regolamento, in modo da facilitare e velocizzare i tempi nella discussione ed eventuale approvazione.
Il Movimento quindi continua ancora ad attendere un riscontro da parte degli amministratori.

Movimento Politico-Culturale Giovani Per Manduria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *