Continua la querelle tra Gianni Rosa e Mauro Fiorentino

Apprendo dagli organi di informazione che il magnifico Rettore dell’Università di Basilicata, Mauro Fiorentino, è tra i firmatari lucani della richiesta di ricandidatura di Massimo D’Alema.

Premesso che il Rettore Fiorentino può fare quello che meglio gli aggrada e la sua scelta è assolutamente legittima, non posso però al contempo non rimarcare che lui con questo gesto esplicita chiaramente una “simpatia” politica molto forte e precisa.

Tempo fa sono stato querelato dal Rettore al quale avevo mosso una critica politica rispetto alla nomina del direttore amministrativo, querela che oggi risulta alla luce di questa pubblica scelta del Rettore più comprensibile.

Oggi, la via giudiziaria intrapresa dal Rettore nei miei confronti conferma che siamo portatori di due diverse visioni della società, io schierato apertamente con il centro destra, lui pubblicamente sostenitore della candidatura di un esponente primario del Pd.

Inoltre, credo che chi è chiamato a svolgere un ruolo fondamentale, come quello di Rettore di una università, debba conservare una imparzialità rispetto alla politica che possa slegarlo dalle logiche clientelari e quindi di corte filiere, che governano, a danno dei lucani non funzionali a queste logiche, tutti i processi economici, sociali, imprenditoriali e culturali di questa nostra regione.

Gianni Rosa – Vice Coordinatore Regionale Vicario Pdl Basilicata

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *