Continuano le ricerche dei due detenuti evasi dal carcere di Trani

Proseguono le ricerche dei due detenuti evasi nelle scorse ore dal carcere di Trani. I due, detenuti nella sezione Europa, secondo una prima ricostruzione, intorno alle 14.30 di ieri pomeriggio sarebbero riusciti a fuggire, scavalcando alcuni reticolati e raggiungendo la provinciale Trani-Andria dopo un salto dal muro di cinta su un cumulo di rifiuti.
Si tratta di Daniele Arciuli, di 22 anni, in carcere per l’omicidio di Gaetano Spera, ucciso il 25 marzo 2015 nella villa comunale di Giovinazzo. All’epoca dei fatti Arciuli era appena 16enne, e fu arrestato con l’accusa di essere co-autore del delitto, e fu condannato dal tribunale minorile con fine pena nel novembre 2024. Spera fu assassinato nell’ambito di un regolamento di conti legato al controllo delle attività di pesca nelle acque antistanti i litorali di Giovinazzo e Bari-Santo Spirito.

Giuseppe Antonio De Noja, il secondo detenuto evaso, è invece un rapinatore seriale, in carcere dal 2017 con il fratello Giovanni, anche questi detenuto a Trani, per 7 rapine compiute ai danni di gestori di distributori di carburante nei rioni baresi di Palese e Santo Spirito e di Bitonto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *