Controlli a tappeto della Forestale nelle province di Bari, Taranto, Foggia e BAT

Il corpo Forestale del comando regionale di Bari, Bat, Taranto e Foggia ha effettuato numerosi controlli in diverse attività gestite da persone di nazionalità cinese. E dalla perquisizione di circa 50 ristoranti e negozi all’ingrosso di prodotti alimentari sono emerse alcune irregolarità. I militari hanno così denunciato 18 persone per frode in commercio e somministrazione di prodotti alimentari pericolosi per la salute pubblica.
Prodotti alimentari scaduti, alcolici spacciati per grappa ma preparati con alcol, acqua, zucchero e aromi. Inoltre, i liquori non potevano essere commercializzati come grappa, dal momento che questa denominazione è riservata ai prodotti ottenuti attraverso un trattamento particolare e da materie prime ricavate da uve prodotte e vinificate in Italia. A Trani, invece, la Forestale ha scoperto un ristorante cinese in condizioni igienico sanitarie davvero precarie, completamente invaso dagli insetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *