Convegno del Gruppo Giovani Imprenditori della Basilicata su ‘Re-Startup’

Si è tenuto all’interno di Matera è Fiera il Convegno organizzato dal Gruppo Giovani Imprenditori della Basilicata, presieduto dal neo presidente Francesco D’Alema e dal titolo “Re-Startup: Nuove opportunità di fare impresa”. Al convegno hanno partecipato giovani e meno giovani, catturati da un tema così attuale e affrontato alla presenza di relatori di altissimo profilo. Alla presenza dell’’Assessore alle Attività Produttive della Regione Basilicata Raffaele Liberali e dell’Amministratore unico di Sviluppo Basilicata Giampiero Maruggi, sono stati raccontati due casi di start-up di successo ideate e realizzate da Daniele Gioia, Amministratore di Recofunghi Srl, e da Mariarita Costanza, Direttore tecnico di Macnil Gruppo Zucchetti. Giuseppe Palo, dirigente del Ministero di Giustizia ha invece raccontato l’esperienza del “fare impresa” negli istituti penitenziari presenti in Basilicata.
Il Presidente D’Alema ha aperto i lavori del convegno dichiarando che: “è necessario rilanciare la voglia di fare impresa, e i giovani rappresentano uno snodo vitale per far ripartire la Basilicata e tutto il Mezzogiorno d’Italia. Il Rapporto Unioncamere Basilicata ci incoraggia sul saldo positivo delle nascite di nuove imprese, di cui 1 su 3 è guidata da under 35”. Il Presidente ha continuato nel suo intervento rivolgendosi alle istituzioni e affermando che: “gli incoraggianti dati macroeconomici su Lavoro e PIL ci consentono di vedere il bicchiere mezzo pieno, pur tuttavia abbiamo la consapevolezza che ciò non basta. L’enorme dote finanziaria affidata alla Regione Basilicata sulla Programmazione 2014-2020 e il ruolo sempre più determinate di Sviluppo Basilicata devono rappresentare l’arma più efficacie di sviluppo e crescita per le nostre imprese”.
L’assessore Liberali ha confermato che la strada intrapresa dalla Regione è in sintonia con gli obiettivi di crescita e sviluppo di nuove opportunità imprenditoriali, ponendo tuttavia l’accento verso il merito e confermando un’azione dura verso taluni comportamenti definiti fraudolenti. Realizzazione della banda Ultralarga con l’obiettivo di avere entro il 2016 una copertura del 22% del territorio lucano con 6 aree industriali; Smart Specialization Strategy e pubblicazione di nuovi bandi su 6 assi d’intervento differenti sono stati solamenti alcuni degli impegni dell’attività di programmazione in esecuzione.
Il neo Amministratore di Sviluppo Basilicata si è, invece, soffermato sulla carenza di diffusione della conoscenza a tutti i livelli e nel ristabilire una democrazia delle agevolazioni, che siano in grado di valutare e premiare l’idea imprenditoriale piuttosto che la logica del click day. Sulla scia di quanto fatto dal suo predecessore, ha inoltre dichiarato di voler rilanciare la società in house della Regione Basilicata attraverso l’intermediazione creditizia, una maggiore fruizione dei servizi offerti e una maggiore presenza tra i cittadini e in prossimità del tessuto produttivo lucano.
L’impresa quindi come motore di sviluppo, ha concluso il Presidente D’Alema, lanciando una proposta-idea di realizzare anche in Basilicata la capitale europea dell’imprenditorialità.
Al convegno ha visto, inoltre, la partecipazione del Presidente della Regione Basilicata Marcello Pittella, che ha salutato con piacere ed entusiasmo l’iniziativa dei Giovani Imprenditori, dichiarando che “l’attenzione della Regione è massima verso il mondo imprenditoriale lucano ed in particolare verso quello giovanile”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *