Corato, progetto ‘Verde Speranza’ per reinserire gli ex detenuti nella società

Nella giornata di mercoledì Vitantonio Patruno, il dirigente del settore servizi sociali di Corato, ha diramato una lista di 39 nominativi scelti per il progetto ‘Verde speranza’, che mira a reinserire in società ex detenuti sottoposti a regime di sorveglianza speciale. I nomi dei prescelti sono stati sorteggiati pubblicamente, e per loro, ora, l’impegno sarà quello di prestare servizio per la manutenzione del verde urbano.
I detenuti sorteggiati verranno dapprima sottoposti alle visite mediche per verificarne l’idoneità allo svolgimento dei compiti, per poi iniziare a prestare servizio per l’Asipu, l’azienda ospitante. Il contratto per loro prevede un rinnovo ogni sette giorni; il prolungamento dipenderà dalla professionalità manifestata. Il progetto costerà alle casse comunali circa 30mila euro e si prevede un compenso di circa 192 euro settimanali per i beneficiari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *