Coronavirus: primo morto in Basilicata

Un uomo di circa 80 anni è morto nella serata di ieri nell’ospedale “San Carlo” di Potenza ed è risultato positivo al test del coronavirus: è la prima persona a morire in Basilicata dall’inizio dell’epidemia da mettere direttamente in relazione al covid-19. L’uomo è giunto già in gravi condizioni al pronto soccorso dell’ospedale di Potenza. (ANSA)

La task force regionale comunica che in tutta la giornata di ieri, 22 marzo, sono stati effettuati 65 test per l’infezione da Covid – 19. Di questi 53 sono risultati negativi e 12 positivi di cui 1 relativo ad un decesso.

I casi positivi riguardano i comuni di:

2 Policoro

7 Potenza

2 Marsico Nuovo

1 Marsicovetere

Nel conteggio sono ricompresi i dati del comunicato stampa diffuso ieri alle 18,00.

Con questo aggiornamento, salgono a 84 i casi positivi registrati in Basilicata per l’infezione da Covid-19.

I ricoverati sono 15 nei reparti di malattie infettive e 11 in terapia intensiva.

Il totale dei tamponi ammonta a 726.

Tutti i test positivi verranno inviati all’Istituto superiore di sanità per la conferma di seconda istanza. I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l’acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti avuti dalle persone risultate positive.

Il prossimo aggiornamento domani 24 marzo alle ore 12,00.

Nuovo traguardo nella raccolta fondi promossa dalla Regione Basilicata e finalizzata a sostenere il servizio sanitario lucano durante l’emergenza coronavirus. Ad oggi sono stati donati da aziende e cittadini 120.595 euro da utilizzare per l’acquisto di dispositivi individuali di sicurezza. L’iniziativa rientra nell’ambito della campagna regionale di comunicazione “Scacco matto al coronavirus”. Questo il conto corrente sul quale è possibile effettuare una donazione: IBAN IT19Q0542404297000000000382 – Banca Popolare di Bari, intestato a “Regione Basilicata”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *