Coserplast Matera, profumo di A2

 

COSERPLAST MATERA-CASANDRINO NAPOLI 3-1

MATERA: Matheus 19, Casulli, Lacalamita 7, Salomone, Granito, Riccardi, Suglia 13, Di Tommaso 2, Rispoli 1, Lovato 9, La Rosa 3, Barbone 11. All. Draganov

CASANDRINO: Flaminio, Beccaro 1, Bajdak 2, Dal Molin 18, Minenna 8, Benaglia 4, Silvestre 1, Mari 11, Picillo, Zoccola. All. Romano

ARBITRI: Cavalieri e Rizzica di Lamezia Terme

SEQUENZA SET: 23-25 (29′); 25-15 (21′); 25-13 (24′); 25-18 (27′)

BATTUTE VINCENTI: 3-0

BATTUTE ERRATE: 7-13

Ci siamo quasi. La Coserplast Matera batte 3-1 al ‘Palasassi’ il Casandrino Napoli ed è ad un passo dalla promozione in A2. Occorrerà battere l’Ugento nella prossima gara per centrale l’obiettivo. Una vittoria fortemente voluta dalla formazione di Draganov, che ha lasciato ‘sfogare’ i campani nel primo set, concluso sul 23-25.

Poi, la grinta e la voglia di mantenere l’imbattibilità casalinga anima i materani, che iniziano a martellare la difesa ospite, spinti da un Matheus come al solito in palla. Secondo e terzo set al limite della perfezione per i biancazzurri. Nel quarto set, i napoletani giocano decisamente meglio, ma è sempre la Coserplast che fa la gara, e che la gestisce sino al 25-18 finale. Ora, manca l’ultimo sforzo.

Il pubblico ha sostenuto i ragazzi materani sin dalle prime battute e, inoltre, ha voluto ricordare Franco Mancini, scomparso improvvisamente ieri a 43 anni, con uno striscione toccante: “Chi come te il nome della nostra città in alto ha portato, non sarà mai dimenticato. Ciao Franco”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *