Coserplast Matera rimonta con grinta contro il Loreto

COSERPLAST MATERA-LA NEF PALLAVOLO LORETO 3-1

MATERA: Matheus 26, Casulli, Percoco, Postiglioni 7, Berni, Pinerua, Janusek 22, Suglia 9, Corsini 9, Di Tommaso, Rispoli, Gaetano. All. Nacci

LORETO: Spescha 22, Guazzaroni, Sarnari, Gabbanelli, Leoni, Peda 6, Polidori 2, Piccinini 5, Caporaletti, Gulli, Belcecchi, Ranghieri 18, Marchiani 1, Moretti 13, Nobili 2. All. Fracascia

ARBITRI: Longo di Grosseto e Pignataro di Roma

SEQUENZA SET: 14-25 (23′); 25-22 (30′); 25-22 (25′); 31-29 (29′)

BATTUTE VINCENTI: 4-2

BATTUTE ERRATE: 16-10

Vittoria sudata quella della Coserplast Matera nella settima giornata di ritorno del campionato di A2 volley maschile. Al ‘Palasassi’ arriva la seconda affermazione consecutiva per la formazione materana, dopo il 3-0 contro il Vero Monza. A capitolare, questa volta, è il Loreto, per 3-1, al termine di un match combattuto. La gara dei padroni di casa inizia, però, nel secondo set; nella prima frazione, infatti, il sestetto biancazzurro sembra catapultato improvvisamente su un parquet di volley: errori banali in fase difensiva e offensiva, poca precisione sottorete ed un imbarazzante 14-25 finale.

La scossa arriva dal secondo set: i martelli Janusek e Matheus iniziano a carburare e il gioco appare molto più incisivo e sciolto, mentre dall’altra parte i marchigiani puntano su capitan Spescha e Ranghieri. Un doppio 25-22 consente ai materani di ribaltare la situazione e di portarsi sul 2-1.

Nel quarto set parte meglio il Matera, ma Loreto riesce a rimanere in partita. La gara si decide dopo oltre 30 minuti di gioco, con i biancazzurri che riescono a sbagliare per 5 volte la palla del match. L’errore del lettone Peda chiude l’incontro sul 31-29 in favore del Matera. Tre punti fondamentali per la formazione di Nacci, che tocca quota 15 in classifica, a +6 sul Loreto fanalino di coda. Una vittoria che permette di avvicinare Brolo (16 punti), uscito sconfitto dalla gara contro la capolista Città di Castello, mentre la distanza sul Potenza Picena (17 punti), che ha vinto contro l’Ortona, resta invariata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *