Covid-19, Lopalco: “Convivere col virus significa accettare i casi”

“Il problema comunicativo principale è dietro il termine: dobbiamo convivere col virus. Che significa? La gente lo ha capito? Significa accettare casi di infezione, casi che generino malattia e accettare che delle persone debbano andare in ospedale e essere curate”. A spiegarlo è l’epidemiologo Pierluigi Lopalco, responsabile della task force emergenza in Puglia.
“Convivere con il virus significa accettare che la curva epidemica riparta e che possa eventualmente esser rimessa sotto controllo con altre misure di restrizione. – ha aggiunto – Sulla possibilità di andare in chiesa, bisogna essere cauti, non fare un divieto tout court ma studiare bene la situazione. Si tratta di interpretare cosa significa: perché partecipare a una messa affollata e poi andare a casa è la stessa cosa che andare allo stadio. Ma pensare a una riapertura di chiese in cui entrano dieci persone per volta e si siedono distanziate fra loro è un’altra”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *