Crollo viadotto in Liguria, la nota del sottosegretario Margiotta

“Purtoppo è necessario adottare un cambio di prospettiva: gli eventi che prima venivano definiti ‘eccezionali’ tali non sono più, basta vedere cosa è accaduto negli ultimi anni e nell’ultima settimana in Italia. Per questo bisogna uscire dalla logica dell’emergenza affrontando il tema, che sarà il grande tema dei prossimi anni nel nostro Paese, in modo strutturale. Questo governo deve saper dare una svolta, noi ci impegniamo in tal senso”. Lo ha dichiarato il Sottosegretario alle Infrastrutture e Trasporti, Salvatore Margiotta, a margine della riunione presso la Provincia di Savona con il governatore Toti, il Presidente della Provincia, il Sottosegretario Traversi, sindaci e parlamentari, dopo un sopralluogo sul viadotto della A6 crollato. 
Nel corso del suo intervento, il Sottosegretario Margiotta ha ribadito l’impegno assunto dal Ministro De Micheli, sia di assicurare nell’emergenza risorse e totale attenzione del governo, sia di  pensare a un piano straordinario per la mobilità e dissesto idrogeologico della Regione Liguria anche attraverso interventi normativi e stanziamento di risorse adeguate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *