Cronaca – Comando Prov.le Carabineri

E’ stato ritrovato, verso le 17.00 odierne, il pastore rumeno di 43 anni che, ieri, era scomparso dopo aver portato al pascolo il gregge.

L’uomo, così come ha riferito ai carabinieri, ieri, mentre era al lavoro, si sarebbe addormentato e, questa mattina, accortosi del dispositivo che era stato approntato per le sue ricerche da carabinieri e Vigili del Fuoco, spaventato, ha evitato di farsi trovare.

Sul tardi, per l’esattezza verso le 15.30, ha avvisato telefonicamente il proprio datore di lavoro che, a sua volta, ha informato la centrale operativa del Comando Provinciale di Matera.

I militari della Centrale Operativa, con grande tempismo, dopo averlo localizzato attraverso le coordinate del cellulare, hanno informato i colleghi impegnati nelle ricerche, consentendo loro di rintracciare l’uomo, in un’area compresa fra i comuni di Stigliano e Tursi, esattamente al crocevia con la diga di Gannano, lungo la SS 598.

Lo stesso, in buone condizioni fisiche, infreddolito e impaurito, è stato quindi accompagnato presso l’azienda agricola dove lavora.

Da evidenziare l’ottimo lavoro svolto dai carabinieri non solo della Stazione di Stigliano e della Compagnia di Pisticci, ma anche da quelli della Centrale Operativa del Comando Provinciale di Matera, il cui apporto tecnico e informativo è risultato essenziale per il ritrovamento del cittadino rumeno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *