Cucina e produzioni tipiche all’Anuga di Colonia

anuga kölnSapori e genuinità della buona tavola lucana alla conquista di buongustai e operatori economici del mercato europeo e internazionale, nel corso dell’Anuga, l’importante fiera specializzata dell’agroalimentare che si tiene dal 5 al 9 ottobre a Colonia (Germania). L’importante opportunità promozionale vede protagonista la Camera di commercio di Matera, con i progetti Dieta Mediterranea e Siaft di cui quali l’Ente camerale è soggetto capofila e vede la partecipazione di 18 Camere di Commercio per il progetto SIAFT e 11 Camere di Commercio per il progetto Dieta Mediterranea. Alla fiera di Colonia partecipano 50 aziende allocate in cinque aree fieristiche, distinte per specificità merceologica, Fine Food e Bread and Bakery & Hot Beverage, che provengono dalle province di Matera, Chieti, Cosenza, Crotone, Foggia, Frosinone, La Spezia, L’aquila, Latina, Isernia e Campobasso, Napoli, Pescara, Potenza, Rieti, Siracusa, Taranto, Teramo e Viterbo. Per la provincia di Matera sono presenti le aziende agricole Vincenzo Marvulli di Matera, Frantoio Oleario di Contangelo & C di Montescaglioso e Caffè Palomba di Matera. Sono presenti, anche, le aziende Laurieri srl e Brimia srl di Matera. La partecipazione all’Anuga è stata organizzata con impegno e professionalità dall’Azienda speciale Cesp della Camera di commercio di Matera che coordina, inoltre, 10 show cooking che si terranno nell’arco delle 5 giornate di Fiera nell’ambito del progetto DIETA MEDITERRANEA, che coinvolge le Camere di Commercio di Matera, Campobasso, Frosinone, Isernia, Terni, Teramo, Taranto, Rieti, La Spezia e Siracusa. La tradizione in cucina sarà presentata ad un pubblico internazionale di chef, operatori, buyers specializzati che potranno acquisire le tecniche di cucina tipica di 10 territori italiani.

“La vetrina dell’Anuga – ha detto il presidente della Camera di commercio Angelo Tortorelli – costituisce una opportunità di business per il mercato agroalimentare mondiale e l’occasione di far conoscere i sapori della buona tavola lucana e i territori che li esprimono. I progetti Dieta mediterranea e Siaft rappresentano la punta avanzata di un programma promozionale di rete di varie regioni italiane’’.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *