Dal Governo altri 170mila euro per Matera

Con il decreto Crescita, grazie ad un norma voluta dal Ministro Fraccaro, il Governo ha stanziato 500 milioni di euro in favore dei Comuni di tutta Italia per avviare opere pubbliche in materia di efficientamento energetico e di sviluppo sostenibile sul territorio.

Si tratta di fondi stanziati per l’efficientamento energetico dell’illuminazione pubblica di strade ed edifici comunali e per l’installazione di impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili.

Inoltre, questi fondi saranno utili a incentivare misure di messa in sicurezza di scuole ed edifici pubblici, per l’abbattimento delle barriere architettoniche e per progetti in materia di mobilità sostenibile.

Di questi, 7,5 milioni sono destinati ai Comuni lucani, e 170mila euro al Comune di Matera.

Auspichiamo che la giunta De Ruggieri si attivi subito per sfruttare al meglio questo ennesimo sostegno arrivato dal Governo alla città dei Sassi, magari dando seguito alla mozione di indirizzo proposta dal Movimento 5 Stelle locale, e approvata all’unanimità  in consiglio comunale, per consentire la riqualificazione energetica di qualche fabbricato di proprietà comunale, in modo da abbattere i costi di gestione e ridurre l’impatto ambientale e che vengano utilizzati anche per l’abbattimento delle barriere architettoniche, dando così un segnale concreto di civiltà, sensibilità e attenzione.

In attesa dei decreti attuativi pertanto invitiamo l’amministrazione ad anticipare già le scelte per l’impiego di queste risorse, in modo da permettere che le ricadute benefiche di questo contributo ricadano, in pieno, nell’anno che ci vede protagonisti in qualità di Capitale europea della Cultura.

Antonio Materdomini – Portavoce M5S Matera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *