Denunciati quattro ragazzi ad Acquaviva per aver pestato alcuni loro coetanei

Sono stati identificati dai carabinieri i 4 presunti componenti del ‘branco’ che nei pressi del sottopassaggio ferroviario, ad Acquaviva delle Fonti, ha pestato due giovani di un istituto superiore procurando ad uno di loro fratture multiple al viso giudicate guaribili in 30 giorni. A capo della baby gang era un 18enne di Adelfia, ora ai domiciliari. Con il giovane sono stati denunciati tre suoi complici minorenni, tutti frequentatori dello stesso comprensorio scolastico delle vittime.
Fonte: Ansa Puglia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *