Dimensionamento scolastico, Valvano in disaccordo con l’assessore Cifarelli

“Esprimo disappunto per come l’Assessore Cifarelli sta gestendo la richiesta della comunità lavellese  finalizzata a rimettere in discussione la decisione già presa dal Consiglio Regionale sul Piano di dimensionamento scolastico”.
A sostenerlo è il sindaco di Melfi, Livio Valvano.
“Le singole richieste che vengono dai Comuni sono da considerarsi sempre meritevoli di essere valutate e quindi in ogni caso è un bene disporsi  a riconsiderare una decisione già presa. Ma non è un bene ascoltare solo una parte prima di riaprire una vicenda su cui  il Consiglio Regionale, la Provincia di Potenza e gli Enti Locali hanno lungamente discusso e trovato un unanime accordo che realizza il prioritario interesse degli studenti.
Così facendo si corre il rischio di trasformare una vicenda seria in uno strumento elettorale.
Ma così non deve essere.
Ricordo all’Assessore Cifarelli che tutti i  soggetti interessati dalla vicenda, cioè i Comuni e l’Amministrazione Provinciale, hanno aderito ad una proposta fatta dallo stesso Assessore regionale. Si trattava di una proposta che non rispondeva nè ai campanilismi dei singoli Comuni nè ai legittimi interessi di parte del corpo docente o del Dirigente Scolastico. La proposta dell’Assessore Regionale a cui abbiamo aderito, previo dibattito del Consiglio Comunale di Melfi,  era ed è una soluzione che risponde ai bisogni degli studenti lavellesi e delle loro famiglie.
Se rimettessimo in discussione quella soluzione oggi correremmo il rischio di far passare un’idea sbagliata legata alle imminenti elezioni per il rinnovo della locale Amministrazione di Lavello.
Basta questa considerazione- ha concluso Valvano- per suggerire maggiore prudenza e per rinviare il riesame della vicenda.
Dispiace registrare la mancata e preventiva audizione espressamente richiesta.
E evidente che la fisiologica tensione elettorale è tale da impedire una serena e responsabile discussione.
Per questo il Comune di Melfi non sarà presente alla riunione convocata dall’assessore Cifarelli per lunedì 7 maggio.
In attesa di ricevere convocazione per l’audizione da parte del presidente Giuzio, così come è stata riservata al Comune di Lavello, in sede locale a Melfi riapriremo la discussione con gli istituti scolastici e con il consiglio comunale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *